QUANDO RINASCO

 
Quando rinasco, Dio
dammi altri piedi.

Ed altre corde voglio, Dio
ed altri suoni.

Altri strumenti
ed altra voce che non sappia lo spartito,
profonda così tanto
da farsi blues parlando.

Altri colori voglio, Dio
altri colori che non siano il mio.

Un’altra pelle, dammela Dio,
dammela di un altro colore,
per favore.

E voglio altri vestiti
che volino nel vento della sabbia,
ed altre scarpe con le cinghie scure,
che lascino le piante nude e dure.

In quella vita, Dio
fammi danzare
come soltanto tu e lui
sapete che so fare.

 
 

danza_afro

Sona Jobarteh – Musow