EBBENE SI’, AMICI!

 
Qui finisce
la mia ricostruzione,
e vi saluto amici
addio!

Ho venduto la mia macchina
che mi fu casa per un paio d’anni
e vi saluto amici
addio!

Mercedes Benz,
la macchina dei sogni
si porta le mie scarpe:
io non ho bisogni.

Viaggio nuda quello che mi resta.

Con gli occhi chiusi,
un’armonica
e il blues dentro la testa.
 
 

mercedes
 
 

AFTER TEA – “Jointhouse blues”

3 Commenti

  1. Che peccato, mi faceva compagnia leggere al mattino. Un pò come fosse il giornale. Il giornale della tua ricostruzione.

  2. Quale inimmaginabile ragione ti ha portato a questa epica decisione? (Nota la rima, da una non addetta ai lavori quale sono io).
    KO auto, KO blog, KO cos altro?
    Ciò mi fa presagire cambi radicali di cui da qualche giorno si intuiva qualcosina.
    Bene, l importante è che tutto ciò sia per te solo fonte di positività e non di rinuncia.
    E infinite egoisticamente mi domando come farò a sapere che fine hai fatto, visto che so chiude anche questo canale di comunicazione. …aspetto tue notizie.
    Stai mica cambiando città e raggiungi Federico? Non sarebbe poi così male!!!!
    Un abbraccio forte, anzi fortissimo

  3. Ti prego, ti prego, non ci abbandonare! Ti prego baby, lo sai che ti amiamo. Non devi lasciarci, non è stata colpa nostra. Davvero, sono sincero. Quel giorno finì la benzina. Si bucò un pneumatico. Non avevo i soldi per il taxi! Il mio smoking non era arrivato in tempo dalla tintoria! Era venuto a trovarmi da lontano un amico che non vedevo da anni! Qualcuno mi rubò la macchina! Una tremenda inondazione! Un’invasione di cavallette!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.